Il futuro di Opel si ispira alla tradizione del marchio: la Bussola e il Vizor Opel | Media OPEL Italie

Il futuro di Opel si ispira alla tradizione del marchio: la Bussola e il Vizor Opel

download-pdf
download-image
download-all
Gio, 11/10/2018 - 09:30


  • Una bussola per il futuro: dalla Opel Manta del 1970 alla GT X Experimental
  • Dalla funzione alla modernità della forma: la griglia pura diventa un elemento stilistico caratterizzante
  • Soluzioni innovative: il Vizor Opel previsto per le auto elettriche e a guida autonoma

 

Rüsselsheim.  La concept Opel GT X Experimental presenta alcune caratteristiche estetiche e contenutistiche che caratterizzeranno i modelli della Casa di Rüsselsheim a partire dai prossimi anni Venti. Due elementi chiave della nuova filosofia stilistica del marchio sono la Bussola e il Vizor Opel, intimamente legati con i classici modelli Opel del passato, come per esempio la prima serie di Opel Manta. Il nuovo Vizor non è semplicemente una scelta stilistica, ma rappresenta la porta di ingresso nel mondo delle auto elettriche e della guida autonoma e rende tutti i modelli Opel ‘a prova di futuro’ ospitando i sensori e le telecamere necessarie sui veicoli moderni.

Nel corso degli anni Opel ha portato le tecnologie più moderne al grande pubblico e la Casa è riuscita a differenziarsi grazie a modelli che sono diventati dei classici della storia dell’automobile come la prima serie di Manta, lanciata nel 1970. Proporzioni perfette, tratti netti, linea di cintura bassa, cofano allungato e breve sbalzo posteriore rendevano la Manta una vettura dal carattere estremamente sportivo. Diretto e di impatto, l’anteriore senza inutili orpelli era caratterizzato da una lunga griglia nera orizzontale con una cornice cromata all’interno della quale erano inseriti i doppi fanali anteriori. Essa è stata una continua fonte di ispirazione per i designer di Opel. La Manta possedeva già molte delle caratteristiche che vengono ora riassunte nella “Bussola Opel”. La piega centrale del cofano formava l’asse verticale, mentre i doppi gruppi ottici anteriori rappresentavano l’asse orizzontale, con il logo Opel orgogliosamente posto all’intersezione di queste due linee.

Questa chiara disposizione, profondamente radicata nella storia di Opel, è stata reinterpretata e sviluppata ulteriormente nella nuova concept del marchio, la GT X Experimental. La “Bussola Opel” organizza gli elementi stilistici lungo due assi che si incrociano sul Blitz. Il leggendario logo del marchio è ora il punto centrale, più che in passato. Ancora più netta e pura, la piega centrale sul cofano rappresenta l’asse verticale, che prosegue sotto il Blitz. Nella GT X Experimental, l’asse orizzontale è simboleggiato delle tipiche luci Opel per la marcia diurna a forma di ala, che continueranno a essere presenti su tutte le Opel del futuro. Il posteriore richiama la calandra anteriore e mostra la Bussola Opel in tutta la sua purezza, con il logo che unisce la linea orizzontale delle luci posteriori ad ala e la linea verticale che procede dell’antenna a pinna sul tetto all’evidente piega del paraurti.

Dalla funzione alla modernità della forma

Seguendo il tema della calandra anteriore della Manta e in linea con l’idea di concepire uno stile che fosse quanto più puro possibile, i progettisti Opel hanno creato anche un nuovo anteriore che esprime lo spirito pionieristico dell’azienda: il “Vizor Opel”. Il Vizor è un modulo nero allungato che comprende i gruppi ottici anteriori e l’emblema del marchio. Mentre la griglia pura della Manta aveva principalmente il compito di raffreddare i motori a combustione interna con cilindrate da 1.6 e 1.9 litri, il Vizor Opel, che sostituirà da ora in poi la classica calandra, avrà numerose funzioni e servirà a diversi scopi, fondamentali per la mobilità del futuro.

La GT X Experimental è una vettura a trazione elettrica, la cui potenza viene erogata da una batteria agli ioni di litio da 50 kW/h a ricarica induttiva, pertanto l’area che precedentemente conteneva la griglia non deve più consentire l’ingresso di un flusso di aria fresca nel vano motore. Il Vizor Opel è un modulo completo che racchiude tutti gli elementi hi-tech e tipici del marchio come le telecamere, i sensori dei sistemi di assistenza e delle funzioni di guida autonoma, le più moderne tecnologie di illuminazione a matrice con LED dei fari anteriori, le luci per la marcia diurna ad ala e il Blitz con LED che mostra lo stato di funzionamento della vettura illuminandosi di colori diversi sotto un rivestimento di plexiglass scuro. Il nuovo e originale Vizor Opel diventerà un elemento distintivo di tutti i modelli del marchio nei prossimi anni Venti.

Scroll