Il Rapporto TÜV 2021: Opel Insignia e Opel ADAM sono le migliori delle rispettive categorie | Media OPEL Italie

Il Rapporto TÜV 2021: Opel Insignia e Opel ADAM sono le migliori delle rispettive categorie

download-pdf
download-image
download-all


  • L’ammiraglia: Opel Insignia ottiene anche un ottimo secondo posto nella classifica generale
  • Pochissimi difetti: tra i veicoli di 2-3 anni di età, Opel conquista 2 vittorie nelle 6 categorie
  • Alla caccia di difettosità: i risultati di 8,8 milioni di ispezioni tecniche

 

Rüsselsheim.  Opel ADAM e l’ammiraglia Insignia sono le vetture con il minor numero di difettosità nelle rispettive categorie. Proprio come lo scorso anno, nell’ultimo Rapporto TÜV Opel ADAM domina il segmento delle citycar di 2-3 anni di età, con una quota media di difettosità significative pari a solo il 3,7%. Un livello addirittura inferiore è quello registrato dai tecnici del TÜV nel corso delle ispezioni condotte sull’ammiraglia Opel Insignia non si trova infatti solo al vertice della classe delle medie, ma conquista anche la medaglia d’argento nella classifica generale. Con una quota di difettosità pari al 2,2%, Opel Insignia viene superata, di poco, solo dalla Mercedes GLC (1,7%).

“È apprezzabile il fatto che sia salita sul podio Opel Insignia, un modello del segmento delle medie di un costruttore generalista”, ha dichiarato Joachim Bühler, amministratore delegato di TÜV.

“Il nuovo Rapporto TÜV dimostra nuovamente l’elevato livello di qualità della nostra produzione, dall’ammiraglia alle piccole. Il nostro obiettivo è aumentare costantemente la soddisfazione dei clienti da ogni punto di vista. Per i nostri veicoli oggi più che mai vale lo slogan pubblicitario di tanti anni fa: Opel der Zuverlässige - Opel l’affidabile”, ha commentato Andreas Marx, responsabile di Opel Germania.

Dal 1972, il Rapporto TÜV costituisce una fonte indipendente a disposizione dei consumatori che descrive la situazione tecnica dei veicoli in Germania. Nel documento vengono evidenziati i punti di forza e di debolezza dei singoli modelli nelle diverse classi di età. Per realizzare il Rapporto TÜV 2021 sono state effettuate circa 8,8 milioni di ispezioni tecniche, con 228 diversi modelli di autovetture esaminati tra il luglio 2019 e il mese di giugno 2020.

 

Scroll