Nuovo Opel Vivaro-e HYDROGEN: il veicolo elettrico Plug-In Fuel Cell da zero emissioni e rifornimenti rapidi | Media OPEL Italie

Nuovo Opel Vivaro-e HYDROGEN: il veicolo elettrico Plug-In Fuel Cell da zero emissioni e rifornimenti rapidi

download-pdf
download-image
download-all


  • Nessun compromesso: volume di carico fino a 6,1 m3, rifornimento in 3 minuti, autonomia di 400 km
  • La base di Opel Vivaro-e: le celle a combustibile nel vano motore, i serbatoi dell’idrogeno al posto della batteria
  • Design intelligente: le celle a combustibile sono vantaggiose in termini di architettura, prestazioni e durata
  • Made in Germany: Opel Vivaro-e HYDROGEN sarà assemblato a Rüsselsheim

 

Rüsselsheim.  Oggi Opel ha presentato un nuovo veicolo commerciale leggero elettrico che garantirà la mobilità a zero emissioni per chi ha bisogno di fare rifornimento in pochi minuti. Opel Vivaro-e HYDROGEN è un veicolo elettrico plug-in con celle a combustibile (FCEV) con un volume di carico fino a 6,1 metri cubi (identico alle versioni diesel o elettrica a batteria di Opel Vivaro) che ha bisogno di soli tre minuti per fare rifornimento di idrogeno, più o meno lo stesso tempo che serve per fare il pieno di una tradizionale vettura benzina o diesel. L’autonomia è di oltre 400 chilometri (WLTP1). Opel offrirà Opel Vivaro-e HYDROGEN in due lunghezze: 4,95 e 5,30 metri. La Casa prevede di iniziare a consegnare i primi veicoli alle flotte in autunno.

“L’idrogeno può essere l’elemento centrale di un futuro sistema energetico integrato ed efficiente, privo di combustibili fossili”, ha dichiarato Michael Lohscheller, CEO Opel. “Abbiamo oltre 20 anni di esperienza nella tecnologia dei veicoli con celle a combustibile a idrogeno. Non esiste altro sistema di propulsione al mondo in grado di offrire lo stesso mix di zero emissioni, notevole autonomia e la possibilità di fare rifornimento in soli tre minuti”.

Efficiente, resistente, poco ingombrante: i vantaggi del sistema plug-in con celle a combustibile

Il nuovo veicolo elettrico con celle a combustibile (FCEV) si basa sull’attuale Opel Vivaro-e elettrico a batteria con due porte laterali scorrevoli. Il principio di Opel Vivaro-e HYDROGEN è semplice: partendo da idrogeno e aria, le celle a combustibile producono l’energia per azionare il motore elettrico. L’unico prodotto di questa reazione è il vapore acqueo, che fuoriesce dagli scarichi. Si tratta quindi di un veicolo elettrico a zero emissioni.

Il sistema plug-in con celle a combustibile di Opel Vivaro-e HYDROGEN permette di integrare le celle a combustibile e l’attuale unità di trazione sotto il cofano del veicolo. La batteria di Opel Vivaro-e BEV (veicolo elettrico a batteria) viene sostituita da tre serbatoi di idrogeno a 700 bar. I cilindri in fibra di carbonio possono essere riempiti in soli tre minuti e garantiscono una percorrenza di oltre 400 km. Grazie all’intelligente architettura, la versione elettrica a batteria diventa un van elettrico a celle a combustibile senza alcuna modifica alla carrozzeria e senza conseguenze sul volume di carico, che va sempre da 5,3 a 6,1 m3, mentre la portata sale a 1.100 kg.

Opel Vivaro-e HYDROGEN con celle a combustibile da 45 kW è in grado di generare sufficiente potenza per guidare tranquillamente in autostrada, mentre la batteria agli ioni di litio da 10,5 kWh posizionata sotto i sedili anteriori garantisce la potenza di picco quando è necessaria una maggiore dinamicità, per esempio all’avvio e in fase di accelerazione. Ciò consente alle celle a combustibile di funzionare in condizioni operative ottimali, aumentandone la durata. Opel Vivaro-e HYDROGEN ha però anche tutti i vantaggi di un sistema ibrido: il sistema di frenata rigenerativa permette di recuperare energia e accumularla nella batteria che, grazie al sistema plug-in, può essere ricaricata anche esternamente, per esempio presso una colonnina pubblica o presso una ricarica domestica o aziendale. Si hanno così 50 km di autonomia in modalità puramente elettrica a batteria.

Vivaro-e HYDROGEN sarà prodotto da Opel Special Vehicles (OSV) a Rüsselsheim. Presso la città natale di Opel si trova anche il “Centro di Competenza per l’Idrogeno e le Celle a Combustibile” globale della casa madre Stellantis.

Opel Vivaro-e HYDROGEN si aggiunge a Vivaro-e e Combo-e tra gli ultimi arrivi della famiglia di van elettrici di Opel. Nel 2021 arriverà anche il prossimo modello, il nuovo Opel Movano-e, per cui l’intera gamma di veicoli commerciali leggeri del marchio sarà elettrica entro la fine dell’anno. Entro il 2024 Opel offrirà una versione elettrificata di ogni vettura e veicolo commerciale leggero.

 


[1] I dati relativi all’autonomia sono stati calcolati secondo la procedura di test WLTP (R (CE) 715/2007, R (UE) 2017/1151).

 

Scroll