Ogni Opel Manta ha il suo prezzo

download-pdf
download-image
download-all


Opel Manta compie 50 anni: quanto sono disposti a pagare gli appassionati di auto d’epoca per questa icona degli anni Settanta e per altre auto classiche Opel?

Marc Schaefer, un esperto di “Alt Opel IG” che lavora presso Classic Data (una delle principali società di valutazione di veicoli storici), ci svela tutto.

La Opel Manta ha segnato l’inizio di un decennio scoppiettante, caratterizzato dai pantaloni a zampa di elefante, le pennette al salmone, i Pink Floyd e Roger Moore nei panni di James Bond. La produzione in serie della Opel Manta, la vettura dal nome esotico progettata da George Gallion, iniziò nel settembre 1970. Questa coupé registrò vendite record, ottenne una serie incredibile di successi nei campionati rally ed è giunta al mezzo secolo proprio nel 2020.

Questa auto classica è diventata un oggetto di culto e vanta tanti fan quanto i Pink Floyd. Ma mentre non è proprio difficile procurarsi un vinile di “The Dark Side of the Moon”, possiamo dire la stessa cosa di una versione di Opel Manta e di altre auto classiche degli anni Settanta? Lo abbiamo chiesto a Marc Schaefer, che si occupa di Opel presso Classic Data GmbH, la principale società tedesca di valutazione di auto classiche, per fare un po’ di luce sulla situazione.

Sig. Schaefer, la Manta ha compiuto 50 anni nel 2020. In base alla sua esperienza, questo tipo di celebrazione influenza in qualche modo il mercato delle auto usate?

Certo. Intanto perché sulle riviste specializzate saranno stati pubblicati alcuni articoli corredati da belle foto. E ciò potrebbe avere acceso l’interesse di qualche lettore che cercherà di procurarsi una Opel Manta. Detto ciò, la Opel Manta A è già molto apprezzata dagli appassionati – che non seguono le leggi del mercato delle auto usate – da 20 o 30 anni. E da allora ha trovato anche la propria fascia di prezzo, che non cambierà moltissimo in occasione di questo anniversario.

“La Opel Manta A è già molto apprezzata dagli appassionati da 20 o 30 anni.”

Quanto deve pagare un appassionato per una Opel Manta A in buone condizioni?

Direi dai 12.000 ai 15.000 € in media per una Opel Manta A di livello 2 in buone condizioni estetiche, originale o restaurata da uno specialista. Un modello di livello 3, in altre parole guidabile ma con alcuni difetti estetici, potrebbe essere in vendita a partire da 8.000 €. Ovviamente, tutto dipende dal tipo di motore. Un 1.2 litri costerà sempre meno di un 1900 SR. E comunque, i modelli sportivi sono quelli che hanno sempre più successo e ciò ha conseguenze anche sul prezzo.

Esistono delle versioni particolarmente rare, che quindi sono più preziose?

Ovviamente. La Opel Manta A GT/E è un esempio perfetto. Ne sono state prodotte solo 5.000 unità. Chiunque voglia davvero accaparrarsi un modello in buone condizioni deve pensare di spendere intorno ai 20.000 €. E poi vi sono le edizioni speciali come la “Swinger” – bianca con le strisce rosse – e la “Black Magic”. Di queste due ne sono rimaste in giro solo una manciata e per uno di questi modelli si può facilmente aggiungere un ulteriore 20 per cento al prezzo. Detto ciò, in questo caso parliamo di prezzi teorici, dato che al momento non c’è nessuno che venda queste auto.

Perché tanta sicurezza in questa affermazione?

Gli appassionati di Opel d’epoca sono in genere persone che vogliono guidare ancora le auto della loro giovinezza, l’auto del padre. Significa che chi ama le Opel degli anni Settanta ha un’età compresa tra i 30 e i 60 anni. A quell’età tendiamo ad assecondare la nostra passione per questo tipo di veicoli. Questo è il motivo per cui si tratta di auto che si possono ammirare alle riunioni specificamente organizzate ma che vengono vendute solo raramente. Rientrano nel mercato delle auto d’epoca solo se i proprietari sono troppo anziani per utilizzarle, oppure se muoiono. È triste, ma è così. Lo vediamo proprio adesso che un numero relativamente elevato di modelli anteguerra è tornato sul mercato.

Se qualcuno volesse comunque acquistare una Opel degli anni Settanta, da dove dovrebbe cominciare? Dovrebbe seguire attentamente i forum specifici per un determinato periodo di tempo?

Fondamentalmente sono poche le Opel sopravvissute da quei tempi. Le migliori, ossia quelle con un bel colore, caratteristiche interessanti e un motore robusto sono già da parecchio tempo nelle mani dei collezionisti. Se ne compare una su Internet sparisce in un attimo… quelle che restano online più a lungo senza che nessuno le acquisti sono spesso modelli con motori piccoli, colori poco attraenti o caratteristiche meno interessanti. Inoltre, i listini online sono zeppi di offerte il cui prezzo non è in linea con le condizioni della vettura. Se interessa un modello d’epoca, consiglio di contattare un consulente di Alt-Opel IG. Potrebbe dirvi a memoria dove trovare un modello che valga il suo prezzo.

“Se ne compare una su Internet sparisce in un attimo.”

Per quali Opel degli anni Settanta si prevede un ulteriore aumento di valore?

Come ho detto, nella maggioranza dei casi la fascia di prezzo è stata definita già da molto tempo. Ma per un paio di modelli sportivi, secondo me, c’è ancora spazio per un aumento di prezzo, come la Opel Kadett C GT/E gialla e nera, o gialla e bianca, per esempio. Quel modello sta diventando sempre più amato sul mercato internazionale, o in altre parole, da parte di collezionisti che non sono affatto esperti di Opel. Oppure la Opel Ascona A “Voyage”. o la Commodore A GS/E, semplicemente perché estremamente rare. Altrimenti consiglierei ai fan di Opel di guardare ai modelli più recenti se cercano qualcosa che possa crescere di valore.

E sarebbero?

Opel Calibra, ovviamente. E diversi modelli OPC. La Opel Astra G OPC, sul mercato dal 1998, per esempio. Vi sono ancora in circolazione esemplari di quel modello che sono stati conservati alla perfezione e non sono stati restaurati.

“Anche il prezzo della Opel Omega 3000 potrebbe salire.”

Qual è la situazione della Opel Omega? Ha un certo numero di seguaci?

Anche i modelli con i motori più grandi sono sicuramente interessanti. Il motore a sei cilindri in linea offerto all’epoca ha una buona reputazione anche al di fuori della community di Opel. Anche il prezzo della Opel Omega 3000 potrebbe salire. Osservare lo sviluppo della 24-V station wagon potrebbe essere molto interessante.

Secondo lei, esiste una Opel che sta per raggiungere i vertici? Mi riferisco a quei veicoli che fanno il salto e da auto per appassionati diventano capolavori e di conseguenza particolarmente preziosi?

La Opel Diplomat A Coupé è il primo nome che mi viene in mente. Il valore è cresciuto enormemente negli ultimi 4-5 anni e, in base ai discorsi fatti con alcuni acquirenti e venditori, il trend sembra continuare. Un veicolo di livello 2 al momento viene scambiato per 150.000-160.000 €, e alcuni esperti stanno lavorando giorno e notte per restaurare alla perfezione alcuni modelli. Una volta finiti, potrebbero arrivare a circa 220.000 €.

 

Scroll