Prosegue l’offensiva delle esportazioni Opel con il ritorno in Giappone

download-pdf
download-image
download-all
Mar, 25/02/2020 - 09:30


Download: Press Release in Japanese.pdf

Download: Presentation Speaker Profile Press Conference.pdf

  • Il prossimo anno il marchio tornerà in Giappone
  • Al via con tre modelli: Corsa1, Combo Life e Grandland X
  • Versioni elettriche fin dal primo giorno
  • Seguiranno altri modelli
  • La crescita basata su nuovi mercati d’esportazione è al centro del piano PACE!

 

Rüsselsheim.  Prosegue l’offensiva delle esportazioni Opel, che torna su un mercato importante come il Giappone. A partire dal prossimo anno, nella prima fase il marchio del Blitz lancerà tre modelli: la vendutissima Corsa, che potrebbe avere un nome diverso in Giappone, il versatile Combo Life e Grandland X, il SUV compatto. Seguiranno altri veicoli.

“Il mercato automobilistico giapponese è uno dei più grandi del mondo. Opel gode di una reputazione eccellente in quel Paese in quanto marchio tedesco. Pertanto il nostro ritorno in Giappone costituisce un passo molto importante per aumentare significativamente esportazioni e profitti, come promesso nel piano PACE!. Opel diventa globale e il nostro ritorno in Giappone lo dimostra ulteriormente", ha dichiarato Michael Lohscheller, CEO di Opel.

In Giappone, Opel farà parte dell’organizzazione nazionale di vendita di Groupe PSA e potrà così sfruttare le infrastrutture locali e la competenza del gruppo, fattori che facilitano enormemente il ritorno su questo mercato.

Finora, Groupe PSA è stato rappresentato in Giappone dai marchi Peugeot, Citroën e DS Automobiles e ha venduto più di 15.600 veicoli nel 2019. Il lancio del marchio Opel aiuterà Groupe PSA ad ampliare la propria offerta in Giappone e ad attirare nuovi clienti. Tanto più che anche i clienti giapponesi potranno sfruttare l’offensiva elettrica Opel: potranno infatti scegliere tra veicoli con motori a combustione interna o a trazione elettrica, perché Corsa1 sarà disponibile anche in versione puramente elettrica, mentre Grandland X sarà offerto anche in versione ibrida plug-in.

Nei prossimi mesi il marchio costruirà una rete di concessionari nelle principali città del Paese, rete che sarà costantemente ampliata e che nel 2023 coprirà oltre l’80% del mercato di importazione. Opel intende crescere gradualmente. Come in altri stati, anche in Giappone sarà importante crescere, realizzare profitti e avere clienti soddisfatti.

L’offensiva delle esportazioni rappresenta uno dei pilastri del piano strategico PACE! di Opel. Entro la metà degli anni Venti, i mercati extraeuropei rappresenteranno oltre il 10% dei volumi di vendita di Opel. Per raggiungere questo risultato, il marchio sta rafforzando la propria presenza su quei paesi in Asia, Africa e Sud America dove è già presente ed entrerà oltre 20 nuovi mercati entro il 2022. Tra gli ultimi esempi vi sono il ritorno in Russia e l’ingresso nei mercati di Colombia ed Ecuador.

 

[1] In Giappone Corsa potrebbe essere commercializzata con un nome diverso.

 

Scroll